Infortuni Avvocati Non Obbligatoria

L’ Infortuni Avvocati non sarà più obbligatoria a partire dall’11 novembre del 2017?

Questo sembrerebbe una nuova svolta nel cammino complicato delle polizze obbligatorie per la professione dell’avvocato.

Il Consiglio Nazionale Forense avrebbe infatti chiesto al legislatore una revisione della precedente disposizione che prevedeva oltre alla Rc Professionale anche la copertura per gli infortuni occorsi all’assicurato e ai suoi collaboratori.

Questo in virtù del fatto che a partire dall’Inail, la tutela dei collaboratori potrebbe essere già coperta e assicurata.

Inoltre, non è detto che l’eventualità di un sinistro occorso nel caso di infortunio, debba pregiudicare l’attività lavorativa in corso.

Insomma, resterebbe solo la Rc Professionale come assicurazione obbligatoria per la professione dell’avvocato.

Adesso, bisognerà vedere come si comporterà il legislatore se la revisione passerà il suo giudizio, allora si potrà facoltativamente decidere se assicurarsi oppure no con la Infortuni Avvocati.

Il Consiglio Nazionale Forense non è che anche prima se ne fosse stato con le mani in mano. Infatti, aveva predisposto una gara pubblica per una convenzione con compagnie assicurative che coprissero il rischio infortuni e rc professionale.

Aveva già vinto la gara la compagnia assicurativa di AIG Europe che a costi molto competitivi permette di assicurarsi sia per la Rc Professionale che per gli Infortuni Avvocati. In più, ha predisposto che le garanzie fossero quelle che richiedeva il legislatore per essere in regola con le obbligatorietà.

Punto molto importante perché spesso si sa che ci si deve assicurare per forza, ma non si sa che cosa bisogna assicurare. Se si ha un proprio consulente assicurativo di fiducia questo è un punto semplice da risolvere, ma se ci si deve affidare a un perfetto estraneo, le cose si possono complicare.

Oltre ad AIG Europe anche Unipol, Lloyd e Generali hanno permesso una concorrenza molto forte con prestazioni importanti nelle coperture assicurative. Senza nulla togliere comunque ad Axa che ha coperture molto sicure. Ma si attende ancora il prodotto Allianz per capire come uno dei leader del mercato affronterà la questione.

Certo è che fino a quando non si saprà esattamente cosa è obbligatorio, neppure le compagnie possono avere le idee chiare. Attendiamo insieme questo 11 novembre prossimo, mentre cambiano idea di continuo.

Leggi anche Cos’è un infortunio, Assicurazione Obbligatoria per gli Avvocati e Rc Professionale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: